Green Urban Gardens

Green Urban Gardens

Make you Green

 

AssoverdeLogoColori-01

 

+39 081 515 2843

BLOG: LE TENDENZE GREEN

Associati Assoverde

Associazione Italiana Costruttori del verde

Per maggiori informazioni:

info@greenurbangardens.com

Da Grey a Green. La trasformazione delle città!

2021-03-09 09:27

author

Da Grey a Green. La trasformazione delle città!

E’ questa la rivoluzione verde, una transizione ambientale che rende la città più bella, più vivibile e più sostenibile, partendo dal recupero e dalla

E’ questa la rivoluzione verde, una transizione ambientale che rende la città più bella, più vivibile e più sostenibile, partendo dal recupero e dalla riqualificazione degli spazi esistenti.

 

Una #rivoluzioneverde che è una vera e propria rigenerazione urbana con il verde cittadino che si assume oneri e onori di dare ossigeno alle città e favorire la socialità.

 

Da Londra a Parigi, da Milano a Roma con progetti ben specifici si vuole avvicinare le persone alla natura grazie alla realizzazione di habitat boschivi, prati, brughiere ed ecc. trasmettendo l’importanza che essa assume, soprattutto in città, per ogni singolo cittadino.

 

L’ho sempre detto e continuo a sostenerlo, la natura non deve essere considerata come ornamentale anzi, essa svolge delle funzioni ben precise che possono essere sintetizzate in:

 

1) Funzione sociale: svolte dalle aree verdi attrezzate tramite la semplice offerta di spazi per l’aggregazione sociale permettendo alla comunità di trascorrere giornate all'insegna della natura e della tranquillità, per non parlare dei benefici in termini di posti di lavoro relativi alle professionalità che si occupano di progettare, gestire e curare le aree verdi.

 

2) Funzione estetico architettonica: in quanto impreziosisce il volto delle città diventando un vero e proprio arredo urbano la cui presenza diventa fondamentale per mantenere l'equilibrio uomo e ambiente anche dal punto di vista visivo.

 

3) Funzione sanitaria: favorendo la convalescenza dei degenti se situate nei pressi degli ospedali, sia da un punto di vista ecologico ambientale, sia per l'effetto psicologico rilassante, rincuorante e riposante.

 

4) Funzione protettiva: nei confronti di aree degradate o sensibili a degrado come fiumi, scarpate o zone esposte a pericolo frana, rese più sicure dalla presenza di alberi.

 

5)Funzione ecologico-ambientale: in quanto equilibra e mitiga gli effetti di degrado, di inquinamento e di impatto ambientale prodotto dalle attività e dalle costruzioni dell'uomo, regolando il microclima e arricchendo le biodiversità.

 

Funzioni importanti che spostano l’idea da verde ornamentale a verde funzionale, un sistema del verde ben concepito che soddisfa più obiettivi quali: ridurre i gas serra; intrappolare le polveri sottili; aumentare il benessere delle persone negli spazi aperti; ridurre i consumi energetici per il raffrescamento degli edifici; conferire attrattività e vivibilità di strade, piazze e parchi e dare più valore economico agli immobili che vi si affacciano.

 

Però siamo solo all’inizio di questa rivoluzione, infatti i programmi per la realizzazione del verde, soprattutto in Italia, stentano a concretizzarsi e questa inadempienza è dovuta al ruolo “passivo” che esse svolgono dal punto di vista della promozione economica e dello sviluppo, in quanto il sistema ambientale non è mai riuscito ad imprimere un segno incisivo al pari del sistema insediativo.

 

Quindi bisogna scuotere le anime e le menti di tutti, dal singolo cittadino fino ad arrivare ai potenti, alle istituzioni, ai centri di ricerca ed ecc..

 

E’ quello che il progetto Green Urban Gardens mira a fare  riprendendo una citazione di Ralph Waldo Emerson:

 

“La natura è infinita, combinazione e ripetizione di molte poche leggi”

 

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder